La Perdonanza celestiniana

Nel 1294 la città de L’Aquila ebbe l’onore di assistere nella Basilica di Collemaggio, non ancora completata, alla elevazione al Soglio Pontificio dell’eremita Pietro del Morrone. Il nuovo Papa Celestino V, come primo atto del suo pontificato, volle premiare la città, concedendo una indulgenza plenaria annuale a chiunque in quel giorno (28 Agosto), dopo essersi comunicato, avesse attraversato la Porta Santa della Basilica-. Questo è l’evento storico-religioso che ha ispirato in città i festeggiamenti della Perdonanza, che ogni anno si rinnovano tra il 28 e il 29 Agosto. Venite ad assistere con noi a questa celebrazione sacra unica nel suo genere.

1° Giorno:

Arrivo previsto nel pomeriggio. Sistemazione in hotel ***. Cena e pernottamento.

2° Giorno:

Prima colazione. Visita della città. L’Aquila (m. 721) capoluogo dell’Abruzzo, città d’arte ricca di storia, fu fondata da Federico II e da suo figlio Corrado nel 1254. Tra i numerosi monumenti segnaliamo la Basilica di S. Maria di Collemaggio (1287) con il sepolcro di Papa Celestino V, la Basilica di S. Bernardino iniziata nel 1454 in onore del santo senese morto a L’Aquila nel 1444, la chiesa di S. Giusta (1257), il Castello Spagnolo del XVI sec., attualmente sede del Museo Nazionale d’Abruzzo e dell’Auditorium, la Fontana delle 99 cannelle (1272). Pranzo in un ristorante tipico a L’Aquila. Pomeriggio libero per assistere alle iniziative della Perdonanza. Cena e pernottamento.

3° Giorno:

Prima colazione. Escursione a Campotosto (m. 1420) che domina tra la riva destra del Rio Fucino e la sponda settentrionale del Lago di Campotosto; tipiche sono le sue vie con arcate e sottopassaggi; da vedere la chiesa di S. Maria di Brognalto e di S.M. Apparente. Pranzo in una dimora storica vicino L’Aquila. Pomeriggio libero per assistere alla iniziative della Perdonanza. Cena e pernottamento.

4° Giorno:

Prima colazione. Escursione al Gran Sasso d’Italia (Campo Imperatore), visita a Santo Stefano di Sessanio, (m. 1251), antico feudo dei Medici nel 500, questo borgo conserva le tipiche abitazioni medievali con i caratteristici vicoli e scalinate; da vedere la chiesa di S. Stefano del 1400 e la Piazza Medici con torre ed orologio. Proseguimento per Calascio (m. 1210), dove soggiorno il pittore Teofolo Patini, da vedere la chiesa di S. Maria delle Grazie del XIV sec., Palazzo Chiola del XVI sec..

Proseguimento per Castel del Monte (m. 1346), un paese che presenta angoli suggestivi come la chiesa di S. Marco Evangelista, la chiesetta di S. Rocco, la chiesa della Madonna del Suffragio del ’700. Pranzo tipico in ristorante vicino Castel del Monte. Pomeriggio visita all’altopiano di Navelli (m. 760). La cittadina immersa in questa distesa è dominata dall’alto dall’antico palazzo. Nel borgo Interessante è la Cappella di S. Pasquale del barocco e quella di S. Sebastiano. Rientro in Hotel. Cena e pernottamento.

5° Giorno:

Prima colazione. Partenza per i luoghi di provenienza.

QUOTA PER PERSONA (MINIMO 25 PARTECIPANTI): € 295,00

La quota comprende:

- 4 H/B in hotel 3 stelle a L’Aquila

- Sistemazione in dbl con servizi privati, telefono diretto e TV Color

- Drink di Benvenuto

- Pranzo in un ristorante tipico a L’Aquila

- Pranzo in ex convento oppure vicino a Castel del Monte

- Pranzo in una dimora storica

- Bevande ai pasti (¼ vino e ½ minerale x pax a pasto) per tutti i pasti previsti nel programma

- Guida–accompagnatore per tutto il tour

La quota non comprende:

- Extra in genere

- Ingressi

- Tutto quanto non espressamente indicato nella voce la quota comprende

Supplementi:

- Camera Singola x pax a notte € 14,00

Eventuali riduzioni e gratuità andranno verificate direttamente sul posto.

Tariffe nette Vivere l’Italia by Turismo&Dintorni srl– 1 free in doppia ogni 25 pax paganti

Print Friendly

Be Sociable, Share!

Lascia un Commento

 

Video dall’Abruzzo

Partner